Recuperatore di calore: funzionamento e come sceglierlo

Grazie alle unità per il recupero di calore è possibile, nell'ambito di un sistema per il ricambio dell'aria, trattenere il calore dell'aria in uscita massimizzando efficienza e risparmio. Scopriamo come funziona questa tecnologia.



Il recuperatore di calore è una tecnologia che consente di massimizzare l'efficienza energetica di un edificio. Grazie al recuperatore, infatti, è possibile trattenere l'energia termica contenuta nell'aria esausta che viene espulsa dall'ambiente e riscaldare così l'aria pulita che viene immessa. In questo modo, si aumenta il comfort interno degli ambienti riducendo al contempo i costi di riscaldamento.

Esistono diversi tipi di recuperatore di calore: a flusso parallelo, a flusso incrociato o a flusso in controcorrente. Ciascuna tecnologia si adatta a diverse applicazioni: mentre alcuni modelli sono pensati per le abitazioni, dove la quantità di aria necessaria è genericamente più limitata, altri sono ideali per spazi commerciali, scuole, uffici e fabbriche, nei quali vi è un fabbisogno più elevato di ricambi aria.

I sistemi di ventilazione con recuperatore di calore possono essere installati in modo rapido ed efficiente in ambienti residenziali, commerciali e industriali. La tecnologia può comprendere anche filtri particolari che assicurano la corretta gestione dell'inquinamento atmosferico all’interno dell’edificio e sistemi di sanificazione dell’aria. Oltre a ciò, consentono di contribuire ad un importante risparmio di energia sempre più pulita ed ecologica.

Si tratta, perciò, di un investimento conveniente per chiunque desideri aumentare l'efficienza energetica del proprio edificio e, allo stesso tempo, ridurre costi di riscaldamento e migliorare il comfort interno.

Se sei interessato a conoscere qualcosa in più su questa tecnologia, sei nel posto giusto. Ecco gli argomenti che troverai in quest'articolo:

Cos'è un recuperatore di calore?

Il recuperatore di calore è un dispositivo che serve a recuperare il calore di una quantità di aria viziata che deve essere espulsa, per riutilizzarlo sull’aria fresca di rinnovo. Quando è inserito nei sistemi per il ricircolo dell'aria indoor (ventilazione meccanica controllata), ha la funzione di mantenere costante la temperatura (e in alcune versioni anche l'umidità) nella zona in cui viene installato, e di ridurre perciò i costi energetici e le spese per la climatizzazione, poiché consente di riutilizzare l'energia termica già presente nelle stanze.

Questo dispositivo è generalmente composto da uno scambiatore di calore, due ventilatori a bassissimo consumo (di mandata e di ritorno) ed eventualmente anche uno o più filtri per l'aria e può essere impiegato in differenti contesti, come ad esempio abitazioni private, uffici, scuole, industrie ed edifici commerciali. Lo scambiatore di calore trasferisce il calore dall'aria viziata all'aria fresca all'interno dell'edificio, mentre il ventilatore mantiene costante la portata dei flussi. Inoltre, grazie ai filtri, l'aria può essere purificata da polveri e allergeni.

Il recuperatore di calore rappresenta un sistema efficiente e conveniente per ridurre i costi energetici e migliorare la qualità dell'aria interna.

A cosa serve il recuperatore di calore?

L'obiettivo del recuperatore di calore è quello di migliorare l'efficienza energetica e il comfort di un ambiente. Questo dispositivo è particolarmente efficace nelle abitazioni caratterizzate da un elevato isolamento, grazie alla sua capacità di ridurre al minimo la dispersione termica dovuta al ricambio aria.

Il recuperatore di calore presenta numerosi vantaggi: si tratta infatti di un prodotto efficiente, che assicura risparmio energetico e allo stesso tempo contribuisce a migliorare la qualità dell'aria interna, eliminando gli agenti inquinanti. Inoltre, è possibile regolare la velocità della ventola del recuperatore in modo da controllare la quantità d'aria prelevata dall'ambiente esterno e immessa nell'abitazione. L’utilizzo del recuperatore di calore può quindi garantire un comfort termico ottimale e un notevole risparmio economico.

Come funziona il recuperatore di calore?

Il funzionamento di un recuperatore di calore dipende dal tipo di sistema utilizzato. Nel caso del recuperatore di calore aria-aria, come quelli presenti nella gamma SIC, l'aria interna viene aspirata e passa attraverso uno scambiatore di calore, dove cede parte del suo calore, che verrà reimmesso in ambiente con un flusso d'aria proveniente dall'esterno. I due flussi d’aria non si mescolano, ma restano separati da una parete ad alta trasmissione termica. Alcuni sistemi di recuperatori di calore possono anche gestire l’umidità nel locale.

Grazie a una macchina per la ventilazione meccanica controllata con sistema di recupero di calore, è perciò possibile garantire il ricircolo dell'aria nei locali e, allo stesso tempo, la sua filtrazione e il recupero di calore che altrimenti andrebbe perso con l'espulsione dell'aria estratta. In questo modo si ottiene un’efficienza di recupero del calore così elevata che il sistema non richiede il post-riscaldamento dell'aria.

Quanto costa un recuperatore di calore?

Il prezzo di un recuperatore di calore dipende da diversi fattori, tra cui il modello, le dimensioni e la presenza o meno di filtri sofisticati. Bisogna considerare, inoltre, anche le spese di installazione e manutenzione, generalmente basse, ma che possono crescere per impianti complessi. A prescindere dal costo inziale, tuttavia un recuperatore di calore è un'ottima scelta per risparmiare energia ed economizzare sui costi di riscaldamento.

Come scegliere un recuperatore di calore?

Non esiste un recuperatore di calore migliore dell'altro. In fase di scelta, è importante considerare i propri bisogni e le proprie esigenze. In primo luogo, è necessario conoscere le dimensioni della stanza in cui si desidera installare il recuperatore di calore e l’attività che in essa è svolta. La portata del recuperatore va proporzionata al volume della stanza: se si ha un ambiente piccolo, è meglio installare un recuperatore di calore di dimensioni ridotte, mentre se è grande, sarà necessario un modello più grande.

Inoltre, è importante considerare la potenza del recuperatore di calore, che deve essere adeguata alle proprie esigenze e garantire un volume sufficiente di aria immessa e aspirata.

Un altro aspetto da considerare nella scelta del recuperatore di calore è la sua capacità di filtrare l'aria e pulire l'ambiente da eventuali impurità. Alcuni modelli, come quelli presenti nella gamma SIC, sono dotati di filtri ad alta efficienza che garantiscono un ambiente più salubre e confortevole. Grazie all'integrazione con il sistema di ionizzazione Bioxigen®, inoltre, è possibile beneficiare di una sanificazione ecologica e naturale dell'aria.

Quando si sceglie un recuperatore di calore, quindi, è importante fare attenzione a tutti questi aspetti per assicurarsi la soluzione migliore per le proprie esigenze specifiche.

Scopri le ultime novità SIC Sistemi per il recupero del calore

Grazie alle nostre macchine per la ventilazione residenziale, è possibile estrarre l'aria inquinata dai locali di casa e far entrare aria fresca e pulita. I dispositivi SIC per il recupero di calore garantiscono una efficace filtrazione dell'aria e un recupero del calore elevato, impedendo la fuoriuscita di calore termico che altrimenti andrebbe perso con l'espulsione dell'aria estratta. Tra gli ultimi modelli disponibili per la ventilazione residenziale sono presenti ReVent Wall e Revent SPT: due dispositivi che distinguono per il design compatto e ultraleggero, l'elevata efficienza e la semplicità di installazione con tutti i vantaggi sopra elencati.

Compattezza e alta efficienza con ReVent Wall

ReVent Wall è l'unità di recupero calore a parete semplice da installare e versatile. L'aria inquinata entra nella parte inferiore del ventilatore, dove si trova il filtro primario, passa attraverso il filtro HEPA nella parte superiore ed esce purificata.

Revent SPT: ultraleggero e innovativo

ReVent SPT è l'unità di recupero calore a punto singolo compatta e ultraleggera, con innovativo sistema a tre livelli di filtraggio e un ventilatore elettronico reversibile caratterizzato da basso consumo e silenziosità.

Il rigeneratore di energia, trattato con una composizione antibatterica le cui proprietà durano ben 10 anni, garantisce un'efficienza di rigenerazione fino al 97% e consente un recupero del calore dell'aria estratta per il riscaldamento dell'aria di mandata, grazie allo scambiatore di calore entalpico. Il modello può estrarre o immettere aria a una velocità impostata o alternare ogni 65 secondi ingresso e uscita dell'aria, per far recuperare al ventilatore calore e umidità.

SIC Sistemi: il meglio per il trattamento della tua aria

Con SIC Sistemi hai sempre le soluzioni migliori per il trattamento dell'aria negli ambienti residenziali (abitazioni), commerciali (negozi, alberghi, bar, uffici) e industriali.

Da sempre la nostra ricerca si ispira a un uso razionale e sostenibile dell’energia, punto di forza nonché perno dell’evoluzione in questi ultimi anni dell’azienda e dei suoi prodotti. Con la nostra vasta gamma di recuperatori di calore e pompe di calore per acqua sanitaria abbiamo tradotto in tecnologia avanzata la necessità di rendere energeticamente sostenibile la climatizzazione. Scopri i nostri prodotti per saperne di più.